Mar 15

Kokocinski a Napoli

6 Aprile 2017

Il 6 Aprile 2017, presso il Museo Archeologico di Napoli, verrà inaugurata la mostra “Kokocinski, la vita e la maschera. Da Pulcinella al clown”. L’esposizione, promossa e realizzata dalla Fondazione Terzo Pilastro, raccoglie circa 70 opere polimateriche – dipinti, sculture, altorilievi, disegni, versi poetici, libri d’artista – ispirate alla metamorfosi della “maschera” , che l’artista definisce “mediatrice fra noi e il vuoto insondabile celato”. La cartapesta – medium essenziale di molti lavori di Kokocinski – è assoluta protagonista, elemento coagulante, materia dell’effimero. «Se è vero che nella produzione artistica confluiscono le esperienze vissute“ ha osservato parlando dell’artista il Professor Emanuele, “ lo è ancora di più per Kokocinski, la cui arte è l’immagine trasfigurata di un uomo tormentato, che ha sperimentato su di sé l’esilio, la persecuzione, la discriminazione sociale, in una parola, la cattiveria del mondo». La mostra è già stata ospitata – e sempre con grande successo di pubblico e critica – presso il Museo di Palazzo Cipolla a Roma nel 2015. A Napoli il percorso espositivo, che si snoderà tra le Sale della Collezione degli Affreschi e la Sala 95 del Museo Archeologico, sarà articolato in sei aree: l’Arena, Pulcinella, Petruska, Sogno, Il Clown, Maschera interiore.